Presente e futuro della Mediazione Familiare: convegno gratuito a Latina – 28 febbraio 2014

convegno-mediazione-familiareIstituto HFC organizza, in collaborazione con l’AMI e con il patrocinio di Comune e Provincia di Latina, il convegno gratuito dal titolo Presente e futuro della Mediazione Familiare, in programma venerdì 28 Febbraio 2014 alle ore 15 presso la Sala conferenze della Curia Vescovile in Via Sezze (Latina). La partecipazione al convegno darà diritto all’attribuzione di 4 crediti formativi dell’Ordine degli Avvocati di Latina.
Per scaricare l’invito clicca qui: Invito convegno Mediazione Familiare 28 febbraio Latina
P
er scaricare il programma degli interventi clicca qui: Convegno MF AMI-Istituto HFC – Programma

Questi i relatori previsti:

Prof. Bruno Ferraro – Università di Bari, Presidente emerito del Tribunale di Tivoli, Presidente aggiunto onorario della Suprema Corte di Cassazione

Dott. Francesco Tassiello – Psicologo, Psicoterapeuta, Mediatore Familiare, CTU Tribunale di Velletri, Direttore Scientifico Istituto HFC

Dott.ssa Maria Rosetta Spina – Psicoterapeuta, Mediatore Familiare, CTU Tribunale di Roma

Avv. Claudia Depalma – Responsabile AMI Sezione territoriale di Latina, Avvocato presso il Foro di Latina, Presidente Associazione F&G

Avv. Manuela Pagliaroli – Mediatore Familiare, Avvocato presso il Foro di Latina

Dott.ssa Eleanna D’Alessandro – Psicologo clinico, esperta in ricerca-intervento

Moderatore:

Dott. Nicola Boccola – Università di Cassino, Psicologo Giuridico, Fondatore e Direttore di Istituto HFC

*

Resta aggiornato: iscriviti alla nostra newsletter

 

Master in Mediazione Familiare – Latina 2013/14

Il consulente in mediazione familiare è una figura professionale in grado di supportare e sostenere le coppie durante il processo di separazione e divorzio. Agisce per la tutela dei figli dai rischi legati ad una non ottimale gestione della separazione nei diversi aspetti emotivi, relazionali, fiscali e giuridici. Questo Master fornisce tutti gli strumenti per la pratica di questa attività, assicurando ai partecipanti una conoscenza teorica e pratica dei principali aspetti connessi alle problematiche familiari e delle coppie.

Il Master, organizzato in collaborazione con l’AMI, Associazione Italiana Matrimonialisti – sez. di Latina, fornisce tutti gli strumenti per la pratica di questa attività, fornendo ai partecipanti una conoscenza teorica e pratica dei principali aspetti connessi alle problematiche familiari e delle coppie.

Tra i docenti, il prof. Bruno Ferraro, Presidente emerito del Tribunale di Tivoli, Presidente aggiunto onorario della Suprema Corte di Cassazione, Docente di Ordinamento Giuridico presso Università di Bari, e l’avv. Gian Ettore Gassani – Presidente Nazionale dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani (AMI), Direttore Nazionale INaRF – Istituto Nazionale di Ricerca Statistica sui Minori e sulla Famiglia, Presidente Onorario dell’Osservatorio sui diritti dei Minori.

Il Master assegna 24 crediti professionali per avvocati, erogati dall’Ordine degli Avvocati di Latina, e 50 crediti per assistenti sociali, erogati dall’Ordine degli Assistenti Sociali del Lazio. E’ accreditato con l’AIMeF, la principale associazione italiana nonché parte del Forum Europeo per la formazione e la ricerca in Mediazione Familiare.

Svolgimento

Il corso si terrà presso il Forte Sangallo di Nettuno (RM) e presso la sede dell’Associazione Italiana Avvocati Matrimonialisti (AMI) in Corso Matteotti 208 a Latina: si svolgerà in 20 moduli della durata di otto ore ciascuno, per un totale di 160 ore di formazione in aula. Durante il periodo della formazione è previsto un tirocinio presso mediatori familiari e studi legali, della durata di 60 ore.

L’inizio del Corso è fissato per il giorno 9 febbraio 2013.

Il corso prevede l’acquisizione delle conoscenze teoriche necessarie per gli interventi sulle crisi familiari, in ambito legale e psicologico. Parte fondamentale è la sperimentazione degli apprendimenti, con la conseguente integrazione dei contenuti cognitivi ed esperienziali attraverso l’analisi dei casi, la discussione di gruppo e la supervisione. Clicca qui per il programma completo delle lezioni e dei relativi docenti: Master Mediazione Familiare Latina 2013 – Programma AIMeF (N.B.: il calendario delle lezioni potrebbe subire variazioni)

Modalità di iscrizione

L’iscrizione al corso è subordinata all’invio del CV all’indirizzo <info@istitutohfc.com>.

In caso di superamento del colloquio selettivo ci si potrà iscrivere, pagando la quota di iscrizione di 150 euro:

  • con carta di credito o PayPal qui:
  • presso la sede romana di Studio HFC in via Gregorio VII 141 (info per appuntamento al numero verde 800-960 395. Email: info@istitutohfc.com)
  • con bonifico bancario intestato a Studio associato HFC (IBAN: IT27 I020 0805 2230 0001 0706 610)

Il numero dei partecipanti è limitato a 20 persone. In caso di numero di richieste selezionate positivamente maggiore di 20 sarà utilizzato come criterio per l’iscrizione l’ordine di presentazione delle domande.

Costi

Il costo è di 1100 euro annuali, per un totale di 2200 euro (+ IVA).

È possibile il pagamento rateizzato, versando in anticipo la somma di 150€ e completando il pagamento con dieci rate, pagabili con bollettino postale.

Attestato

Al termine delle lezioni teoriche (per cui è necessario l’80% delle presenze) e dello stage, è previsto per i partecipanti la compilazione di una tesina, un esame scritto e una prova pratica (role-playing) finale con attribuzione di un giudizio complessivo.

Per chi supererà le prove sarà rilasciato Certificato di Formazione secondo gli standard dell’AIMeF (Associazione Italiana Mediatori Familiari). A tutti coloro che avranno frequentato il tirocinio proposto dal Studio HFC sarà inoltre rilasciato Attestato di partecipazione al tirocinio.

Il Master assegna 24 crediti professionali per avvocati, erogati dall’Ordine degli Avvocati di Latina.

Con il superamento dell’esame finale sarà possibile diventare soci AIMeF.

Al termine del Master, ai corsisti ritenuti idonei sarà offerta la possibilità di collaborazioni scientifiche, didattiche, organizzative e di ricerca con Studio HFC .

Destinatari

Il Corso è rivolto a laureati o laureandi in Giurisprudenza, Psicologia, Scienze politiche, dell’Educazione e della Formazione, Sociologia, Medicina con specializzazione in Psichiatria o Neuropsichiatria infantile. Può accedere anche chi è in possesso del Diploma di Assistente sociale o chi è iscritto all’Albo Nazionale dei Pedagogisti Clinici ANPEC.

I° Seminario in Psicologia Clinica Contemporanea – Diagnosi e Trattamento dei Disturbi del Comportamento Alimentare – 12 maggio 2012

Quello che è cibo per un uomo è veleno per un altro.
Lucrezio

 

I disturbi del comportamento alimentare sono ormai ben definiti e riconosciuti: anoressia, bulimia, abbuffate compulsive, a cui è aggiunto l’aggettivo “nervoso” per connotare la natura psicosomatica della patologia. Le ultime ricerche sono sempre più orientate verso la definizione e classificazione di un unico disturbo dell’alimentazione con un’ipotesi trans-diagnostica, suggerendo una comune psicopatologia per tutti i disturbi dell’alimentazione.

Questo Seminario, patrocinato dal Consiglio regionale del Lazio, parte dalle nozioni basilari di alimentazione, sottolineando i ripetuti fallimenti delle mode dietologiche più accreditate, per seguire insieme le strategie terapeutiche contemporanee. Tra queste saranno prese in particolare considerazione le ricerche condotte dal centro Villa Garda – Oxford Study.

Obiettivi

Scopo del seminario è fornire ai partecipanti conoscenze teoriche, metodologiche e pratiche di alimentazione e nutrizione, contribuendo a creare un linguaggio terapeutico comune tra le varie professionalità che si occupano dei disturbi del comportamento alimentare.

Organizzazione didattica

Il Seminario, della durata di 6 ore, è articolato in attività didattica frontale ed esercitazioni pratiche in piccoli gruppi, volendo stimolare la formazione di gruppi con professionalità diverse e complementari.

 

Coordinatore: dr. Nicola Boccola – Studio HFC

 

Programma

Ore 9.30: Apertura del Seminario

Ore 10.00-13: Criteri diagnostici DSM IV

Dalla classificazione psichiatrica alla prospettiva trans diagnostica secondo il modello di Villa Garda;

Nozioni basilari di nutrizione-alimentazione;

Stabilizzazione del giusto peso;

Trattamento ambulatoriale, trattamento ambulatoriale intensivo, trattamento in day hospital, e, infine come “ultima spiaggia” il ricovero ospedaliero;

Il trattamento dei DCA nel contesto teorico di Villa Garda;

Organizzazione generale del trattamento

Ore 13.00: Pausa pranzo

Ore 14.00-17: Valutazione diagnostica, monitoraggio del peso, grafico del peso;

Descrizione e utilizzazione della scheda di monitoraggio (monitoraggio alimentare personalizzato).

Programma in PDF: I° Seminario Disturbi Comportamento Alimentare – 12 maggio

Destinatari

Il Seminario è rivolto principalmente a psicologi, psichiatri, medici, biologi, dietologi, laureati in Scienze dell’Alimentazione, giornalisti. Potranno inoltre partecipare laureati e diplomati che intendano avvicinarsi allo studio di tale fenomeno.

Sede del Seminario

Il Seminario si svolgerà sabato 12 maggio 2012, dalle ore 9.30 alle 17, presso la sala congressi dell’Università La Sapienza (Facoltà di Scienze della Comunicazione), in via Salaria 113 a Roma.

 

Costi

Il costo del Seminario è di 50€ (IVA inclusa).

Costo ridotto (30€) per:

  • Studenti universitari
  • Iscrizioni che perverranno entro il 28 aprile 2012

Iscrizione nel giorno del Seminario, in caso di disponibilità di posti: 60€.

Per iscriverti ora:

Opzioni iscrizione

Attestato

Alla fine del seminario verrà rilasciato attestato di partecipazione.

Modalità di iscrizione

Ci si potrà iscrivere, pagando la quota ridotta di 30€ entro il 28 aprile 2012:

  • con carta di credito o PayPal qui

Opzioni iscrizione

  • presso la sede romana di Studio HFC in via Gregorio VII 141 (info per orari al tel: 06 98934294 o al 329 9808495. Email: info@istitutohfc.com).

Sarà possibile iscriversi successivamente con le stesse modalità al costo di 50€ (tranne che per gli studenti, per i quali il costo rimarrà di 30€), ed il giorno stesso del seminario al costo di 60€ per tutti.